martedì 22 novembre 2016

RECENSIONE LA DISTANZA TRA ME E TE DI LUCREZIA SCALI

Salve a tutti lettori anonimi, oggi vi un libro che è diventato un caso editoriale italiano del 2016, ovvero La distanza tra me e te, di Lucrezia Scali, nata a Moncalieri nel 1986 e qualche anno più tardi si è trasferita a Torino. Il suo amore per gli animali l'ha guidatafino alla facoltà di Medicina Veterinaria di Grugliasco, dove studia ancora. Dal 2012 gestisce un blog, il libro che pulsa,. te lo dico sotto voce, è il suo romanzo d'esordio inizialmente autopubblicato, rimasto nella classifca deilibri digitali per oltre tre mesi, è stato pubblicato dalla Newton Compton con un notevole successo e sarà tradotto presto anche in Germania. La Neton Compon ha anche pubblicato "Come ci frega l'amore" in ebook.

Titolo: La distanza tra me e te
Lingua originale:italiano
Autrice:Lucrezia Scali
Editore: Neton Compton
Anno: 2016
Genere: romanzo
Sottogenere: romance
Formato che ho e prezzo di copertina: rilegato a €9.90


Isabel abita a Roma: poco socievole, precisa, abitudinaria, programma la sua vita nel dettaglio. Non sopporta le sorprese, non le piace cambiare i suoi piani all’ultimo momento e considera l’imprevisto un vero nemico. Andreas vive in un piccolo bilocale a Torino, dove gestisce l’officina del padre. Ama la compagnia degli altri, il rischio e l’avventura. Due mondi incompatibili, uniti solo da una comune passione: i cani. Entrambi ne hanno uno, a cui sono legatissimi. Ed è proprio quando li accompagnano a una gara, che Isabel e Andreas s’incontrano. O per meglio dire, si scontrano, perché l’impatto non è dei migliori. Quasi per gioco, i due prendono a scriversi su Facebook. Brevi messaggi conditi da ironia e frecciatine. Sarebbe tutto perfetto, se Isabel non fosse sposata e Andreas fidanzato...
 
 Non so dirvi il motivo miei cari lettori, ma non so come dirvi come sia stata per me la lettura di questo romanzo. 
La narrazione travolge il lettore, e innesca un senso di curiosità spontaneo che ti tiene incollato alle pagine. All’interno del romanzo vengono approfonditi i punti di vista di entrambi i protagonisti, e così possiamo vedere nascere e crescere quello che entrambi provano o pensano.
La trama scorre veloce e limpida. I proagonsti sono interessanti. I colpi di scena non mancano e perdersi tra i pensieri e messaggi di Andreas e Isabel ticoinvolge molto nella storia. Nonostante sono sentimenti destinati a far soffrire qualcuno, si spera nel loro lieto fine.
Questa storia insegna che tutti noi abiamo una seconda possibilità se la si prende al volo, e dobbiamo sempre seguire ciò in cui crediamo veramente.
Un punto a sfavore credo sia il finale troppo sospeso.

Un saluto a tutti e al prossimo post
-La ragazza che si nasconde dietro un libro-
VOTO: 3.5/5
 
 

martedì 15 novembre 2016

RECENSIONE THE QUEEN OG THE TEARLING DI ERIKA JOHANSEN

Ciao a tutti lettori anonimi, oggi nuovo post recensione di un libro che ha letteralmente spopolato tra gli amanti della lettura, non solo per la storia, ma anche per la meravigliosità dell'edizione.
Ebbene si, con un po' di ritardo, riesco a a dare anche io un'opinione per il libro "The queen of the Tearling" di Erika Johansen.


Titolo: The queen of the Tearling

Lingua originale: inglese

Autrice: Erika Johansen
Traduttrice: Marco Piva
Editore: Multiplayer edizioni
Anno: 2015
Genere: romanzo
Sottogenere:fantasy
Formato che ho e prezzo di copertina: rilegato a € 19.00
Libro successivo:The invasion of the Tearling
Adattamenti cinematografici: //
Il giorno del suo diciannovesimo compleanno, la principessa Kelsea Raleigh Glynn, cresciuta in esilio, intraprende un pericoloso viaggio verso il castello in cui è nata, per riprendersi il trono che le spetta di diritto. Determinata e coraggiosa, Kelsea adora leggere e non somiglia affatto a sua madre, la fatua e frivola regina Elyssa. Protetta dal gioiello del Tearling uno zaffiro blu dagli straordinari poteri magici - e difesa dalla Guardia della Regina - un gruppo scelto di cavalieri guidato dall'enigmatico e fedele Lazarus - Kelsea ha bisogno di tutto l'aiuto possibile per sopravvivere alle cospirazioni dei nemici, che proveranno a impedire la sua incoronazione con agguati, tradimenti e incantesimi di sangue. Una volta diventata regina, e nonostante il nobile lignaggio, Kelsea si dimostra troppo giovane per un popolo e un regno dei quali sa ben poco, oltre che per gli orrori inimmaginabili che infestano la capitale. Kelsea deve scoprire di quale tra i suoi servitori fidarsi, perché rabbia e desiderio di vendetta si annidano fra i nobili di corte e perfino fra le sue stesse guardie del corpo. La sua missione per salvare il regno e compiere il suo destino è appena cominciata: Kelsea sarà chiamata ad affrontare un viaggio alla scoperta di se stessa e una prova del fuoco che la farà diventare una leggenda... se solo riuscirà a sopravvivere!
Per quanto riguarda la struttura, il libro è suddiviso in tre libri, ognuno dei quali ci mostrerà la crescita della protagonista.
  
Già dalle prime pagine ho avvertito una forte intensità nella narrazione del romanzo talmente bella e scritta bene, che sembrava che l'autrice stesse raccontando un evento vissuto nel passato. La cosa unica della nostra protagonista è che all'inizio può apparire come una giovane donna indifesa, ma andando avanti con la lettura ci si renderà conto come, invece, Kelsea sia esattamente l'opposto, e la crescita di questo personaggio colpiranno il lettore. 
In ogni caso tutti i personaggi creati dalla Johansen avranno ruoli e storie che gli renderanno unici. Tutti loro vengono creati perfettamente, e curati in ogni minimo dettaglio e questo dimostra le grandi doti dell'autrice.
L'altra cosa avvincente del romanzo, tra le tante, è ambientazione, se pur classica decritta in modo originale: un futuro distopico nell'epoca medievale, dove l'autrice, , è stata molto brava ad unire in maniera impeccabile tutti gli elementi presenti nel romanzo: l'elemento tipico del fantasy, l'elemento magico o fantasy, le dinamiche complesse degli "affari di corte", le lotti fisiche e mentali.
Il finale ha un seguito accattivante che non vedo l'ora di leggere.
Un libro da leggere assolutamente.
-La ragazza che si nasconde dietro un libro- 
VOTO: 5/5   +1

RECENSIONE DI GREGOR: LA PRIMA PROFEZIA DI SUZANNE COLLINS

Lettori anonimi oggi parliamo dell'esordio di una delle scrittrici americane più conosciute, ovvero Suzanne Collins, autrice della trilogia Hunger games.
Un libro consigliato per i ragazzi.

Titolo: Gregor: la prima profezia #1
Titolo originale: Gregor the Overlander
Lingua originale: inglese
Serie: Gregor/ The Underland Chronicles
Autrice: Suzanne Collins
Traduttrice: Simona Brogli
Editore: Mondadori
Anno: 2013
Genere: Romanzo young adult
Sottogenere: Fantasy
Formato che ho e rispettivo prezzo di copertina:
Libro successivo: Gregor: la profezia del 
Adattamenti cinematografici: //


Invece di passare l'estate a giocare con gli amici, Gregor si ritrova a gestire Boots, la sorellina di due anni, che parla come un alieno in miniatura. Un giorno, la piccola pestifera si tuffa oltre una grata e sparisce. Gregor si lancia all'inseguimento e finisce nel Sottomondo, un luogo straordinario e terribile, abitato da umani dalla pelle bianchissima e dagli occhi viola, che si sono anticamente rifugiati sottoterra per sfuggire a una persecuzione, e lì hanno creato un mondo parallelo, dove si vola in sella a pipistrelli giganti, ci si allea con gli scarafaggi e si combatte contro ragni e ratti bianchi... Gregor scopre che anche suo padre, scomparso qualche tempo prima, è disperso nel Sottomondo. Toccherà a lui cercarlo, sulle tracce di un'antica profezia...


La trama del libro è molto semplice e scorrevole: il nostro protagonista è Gregor, un ragazzo di New York di 11 anni, ma molto maturo per un ragazzo della sua età. Il padre è sparito due anni prima improvvisamente, così è costretto ad aiutare la madre, che ha un lavoro che non soddisfa tutte le spese primarie della famiglia, attraverso lavoretti dalla vicina anziana e facendo da baby sitter alle sue due sorelle più piccole.
Un giorno, mentre si trova nella lavanderia, viene risucchiato in un vortice dentro cui cade, assieme alla sorella più piccola, Boots. Il ragazzino e la bambina precipitano lungo una sorta di tunnel, per arrivare nel Sottomondo. Qui scoprirà di essere stato preceduto proprio dal padre scomparso, ora prigioniero dei Ratti (topi giganti parlanti), e partirà in una missione pericolosa per liberarlo.
Per questa avventura verrà accompagnato dalla futura regina del sottomondo di nome Luxa, e da altri compagni convinti che lui sia il protagonista di una profezia avvenuta secoli prima: una grande guerra con i Ratti in cui il destino del Sottomondo risulta incerto.
La profezia appena citata si chiama profezia del Grigio e dice così:
“Due sopra, due sotto,
di stirpe reale e nobili intenti
d'accordo con due alati,
due tessitori e due brulicanti.
Un rodente accanto,
uno perso più avanti.
E alla conta dei morti otto saranno i restanti.”

Lo stile di scrittura della Clloins mi è piaciuto molto, non solo per la semplicità e la fluidità che dava al racconto pagina dopo pagina, ma anche per le fantastiche descrizioni di questo nuovo mondo e nuovi personaggi particolari, tanto che mi sembrava di vivere la storia con loro. Anche se devo ammetterlo, manca un approfondimento in generale del Sottomondo, degli usi e costumi dei suoi abitanti, una cosa a mio avviso molto interessante.
Sicuramente è un romanzo dedicato ai ragazzi, e sicuramente ha i suoi difetti, ma nel complesso l'ho trovata una lettura piacevole e spensierata da fare sotto l'ombrellone in spiaggia.
Una storia per studenti dell'età delle medie, che non si sofferma sull’ aspetto psicologico dei protagonisti o su alcune imperfezioni della trama.
Imperfezioni come: Perché un prigioniero dovrebbe essere trovato facilmente in mezzo al nulla del tana del nemico, anziché adeguatamente imprigionato in una cella? perché allora non è mai riuscito a scappare? Perché a nessuno sorgono dei dubbi sul fatto che Gregor, un bambino di undici anni, sia il protagonista di una profezia che vede la figura di un valoroso guerriero e da cui dipendono le vite degli abitanti di Regalia(il sottomondo)?

Dopo qualche suo difetto, posso però dire che manda anche dei messaggi positivi ai ragazzi come la lotta contro il razzismo e l’intolleranza.
Quella di Gregor è una serie di libri che inizia a formare giovani lettori, un regalo gradito ad un dodicenne che si affaccia al mondo dei libri fantasy.
VOTO: 3/5

Spero di essere stata chiara, se avete dubbi o consigli contattatemi.
Ci vediamo al prossimo post
-La ragazza che si nasconde dietro un libro-


martedì 8 novembre 2016

RECENSIONE THE HEARTBRAKERS DI ALI NOVAK

Ciao a tutti lettori anonimi, come state?
Avete presente quella sensazione in cui trovate la persona giusta che volete al vostro fianco, e nonostante tutto, cercate di evitarla anche se sapete che è impossibile?
La musica, a volte fa avvicinare le persone, e questo è uno dei temi principali del libro di grande successo, The heartbrakers. L'autrice è Ali Novak, una ragazza nata nel Wisconsin di 24 anni, che si è laureata in scrittura creativa. Ha iniziato a pubblicare storie online quando aveva solo 15 anni, e da allora ha ricevuto oltre 150 milioni di visualizzazioni. Quando non scrive, Ali ama viaggiare e fare maratone su Netflix con il marito Jared.
The Heartbrakers, negli Stati Uniti è stata una delle storie più amate e seguite su Wattpad, la nota comunity online per scrittori self-publisher, dove ha ottenuto oltre 42 milioni di visualizzazioni. Siete pronti a lasciarvi conquistare dalla storia di Oliver e Stella? La musica è appena iniziata.

Titolo: The heartbrakers
Titolo originale:The heartbrakers
Lingua originale: inglese
Autrice:Ali Novak
Traduttrice: Gloria Pastorino
Editore: Sperling and Kupfer
Anno: 2016
Genere: romanzo
Sottogenere: romance
Formato che ho e prezzo di copertina: rilegato € 17.90
Adattamenti cinematografici: //

A volte l'amore non si riconosce alla prima nota.
Per Stella, diciassette anni, la vita non è stata affatto facile da quando sua sorella Cara si è ammalata. Pur di starle vicino, Stella ha chiuso i suoi sogni in un cassetto. Perché farebbe qualsiasi cosa per vederla felice. E ora che il compleanno di Cara è alle porte, ha in mente il regalo perfetto: un autografo degli Heartbreakers, la sua band preferita. Poco importa se per averlo dovrà andare fino a Chicago e stare in fila per ore, o se per lei sono solo quattro ragazzini sfigati e la loro musica uno schifo: Cara li adora ed è l'unica cosa che conta. Ma questa missione porterà con sé più di una sorpresa. A partire dal ragazzo con due meravigliosi occhi azzurri che Stella incontra da Starbucks.
È simpatico, carino, ha un sorriso irresistibile, delle adorabili fossette e qualcosa di terribilmente familiare. Stella è convinta di averlo già visto da qualche parte. Ma è un'ipotesi a dir poco ridicola e decisamente improbabile. Così, Stella archivia in fretta quell'incontro e raggiunge l'evento degli Heartbreakers come da programma. Quando però, dopo un'interminabile coda, finalmente arriva il suo turno, per poco non le viene un colpo: il ragazzo che parla con una fan e firma poster, quello con un sorriso meraviglioso, è... il ragazzo di Starbucks. Flirtare con Oliver Perry, il cantante degli Heartbreakers, non era certo nei suoi piani. E se la vita di Stella si trasformasse in una di quelle canzoni d'amore che lei tanto detesta?


Premetto che anche se è nata su wattpad questa storia, non ritenetela la copia di After senza prima averlo letto, perché io credo che siano due storie ben diverse.
Il racconto, scorrevole e semplice (anche se ammetto che gli avvenimenti sono troppo frettolosi), parla di Stella, una ragazza di diciassette anni, che ha due gemelli: Drew e Cara. Il loro compleanno si sta avvicinando e ogni anno fanno una sorta di gara, dove vince chi fa il regalo migliore al fratello/sorella. Quest'anno la nostra protagonista e suo fratello vogliono fare un regalo davvero speciale a Cara, per cercare di donarle tanta felicità nonostante il brutto momento che sta passando, ricco di cure a causa di un particolare linfoma.
I due come regalo decidono di andare ad un firma copie della band preferita della sorella (ma "odiata" dagli altri due gemelli), gli Heartbrakers.
Prima del firma copie, visto il lungo viaggio in auto, Stella si ferma da Starbucks a prendere un caffè per lei e il fratello, e li incontra un ragazzo con cui trova una sintonia inaspettata: ma qual'è il problema? Il giorno dopo lo rincontrerà nei panni di Oliver Perry, il cantante principale della boyband Heartbrakers, e a quel punto la situazione cambierà.



Ho ammirato molto la scelta di una protagonista semplice, con le sue paure e i suoi sogni, e che non sia stata descritta come una adulta nel corpo di una diciassettenne, una cosa che ultimamente in molti libri si verifica.
Due protagonisti semplici, con due vite difficili, ma con un destino che gli legherà, perché anche se non sembra a primo avviso, i due hanno molto in comune.
Ali Novak tratta temi importanti, ma che penso abbia trattato con troppa superficialità, nonostante la trama sia molto avvincente.
Un libro che consiglio a tutti come lettura semplice e per sognare un po'....
Al prossimo post
- La ragazza che si nasconde dietro un libro - 

VOTO: 3.5/5

sabato 5 novembre 2016

AGGIORNAMENTI

Salve a tutti lettori anonimi, mi scuso per la mia assenza in qualche appuntamento settimanale, ma ho avuto impegni più importanti. Per cercare di farmi perdonare pubblico qui di seguito , in anteprima, i titoli e date dei prossimi post:
- 8 novemre ---> Recensione di The Heartbrakers di Ali Novak
- 15 novembre ---> Recensione The queen of the Tearling di Erika Johansen
- 22 novembre ---> Recensione la distanza tra me e te di Lucreazia Scali

Questo sono le anteprime per il momento
-La ragazza che si nasconde dietro un libro-