martedì 27 settembre 2016

RECENSIONE DI SHIVER DI MAGGIE STIEFVATER

Ciao lettori anonimi, oggi vi recensisco "Shiver", che come dice lo School Library Journal, è una classica storia alla Romeo e Giulietta, trasformata in un paranormal romance bellissimo e commovente.
L'autrice è Maggie Stiefvater, una scrittrice statunitense nata nel 1981, di romanzi urban fantasy destinati ad un pubblico adolescenziale e giovani adulti.
La serie più conosciuta in Italia è quella dei lupi di Marcy Falls composta da Shiver, Deeper, Forever lo spin-off Sinner; inoltre, ha pubblicato la tetralogia The Raven Cycle e altri tre romanzi.

Titolo: Shiver
Titolo originale: Shiver
Lingua originale: inglese
Serie: I lupi di Marcy Falls
Autrice: Maggie Stiefvater
Traduttrice:Mari Accardi
Editore: Rizzoli best BUR
Anno: 2010
Genere: romanzo
Sottogenere: paranormal romance
Formato che ho e prezzo di copertina: brossura a € 11.00
Libro successivo: Deeper
Adattamenti cinematografici: //

Grace e Sam non si sono mai parlati, ma da sempre si prendono cura l'una dell'altro. Non si conoscono, eppure lei rischierebbe la vita per lui, e lui per lei. Perché Grace, fin da piccola, sorveglia i lupi che vivono nel bosco dietro casa sua, e in particolare uno dotato di magnetici occhi gialli, che negli anni è diventato il suo lupo. E perché Sam da quando era un bambino vive una doppia vita: lupo d'inverno, umano d'estate.
Grace e Sam non si conoscono ancora, ma tutto sta per cambiare. Grace e Sam hanno una sola, breve stagione per stare insieme prima che il gelo torni e si porti via Sam un'altra volta. Forse per sempre.

Dopo gli amati libri sui vampiri, questo romanzo mette in risalto le creature magiche nominate licantropi. 
La storia viene raccontata sia dal punto di vista della protagonista femminile, Grace, sia dal protagonista maschile, Sam.

Grace è una ragazza di diciassette anni, che da bambina ha avuto un "trauma" causato dai lupi; questo ha procurato paura a tutti via che a lei, infatti ogni anno, attende l'inverno solo per vedere, anche per un solo istante, il branco di lupi che vive nel bosco dietro casa . In particolare, prova un'inspiegabile attrazione per il meraviglioso lupo dagli occhi gialli e attraenti, che gli aveva salvato la vita nell'incidente subito da piccola.
Improvvisamente sparisce un ragazzo del paese, Jack, che secondo quello che dice la polizia, è stato ucciso da un branco. Per questo intervengono molti cacciatori nel bosco, alla ricerca dei lupi, e potete ben immaginare cosa volevano fargli.
Preoccupata, Grace parte alla ricerca di questi meravigliosi animali per salvargli la vita, ma nel bosco riuscirà ad incontrare solamente un ragazzo ferito e nudo, che riconosce solo per gli occhi: era il suo lupo trasformato in umano. Era Sam.
Da questo punto le loro vite cambiano, dovranno conoscersi, scoprire realtà diverse,... Grace litigherà con una sua amica, Olivia, perché ritiene l'amica pazza dalla sua ossessione per i lupi, e Sam deve proteggere il suo segreto: con il caldo prende la sua forma originaria, ovvero da umano, e con il freddo prende le sembianze di un lupo. Lui dovrà trovare una soluzione, perché ogni licantropo ha solo qualche anno per prendere le sue sembianze originarie, chi più chi meno.
Ora sta a voi leggere il libro e scoprire cosa succederà?

Il libro riesce a catapultarci nei pensieri di Sam e Grace, riuscendo a immedesimarci in loro, provando tutte le emozioni che gli colpiscono.
Ho adorato lo stile di scrittura di Maggie Stiefvater, ricco di emozioni, poetico, leggero, semplice, ma molto coinvolgente; un classico "amore a prima vista" tra due "specie" diverse.
Non ho trovato un vero e proprio cattivo della storia, anzi tutti i personaggi sono stati costruiti con una personalità molto interessante, che oltre a rendere la storia ancora più bella, hanno un loro ruolo significativo per le vicende dei protagonisti (a mio parere).
Il finale è stato veramente straziante, perché morivo dalla voglia di sapere come andava a finire, e ti incolla alle pagine con curiosità, dolore e speranza.

Nonostante abbia qualche piccola sfumatura negativa, come poca azione rispetto a quello che si meriterebbe e l'inizio un po' veloce, devo dargli comunque il massimo dei voti, perché la Stiefvater ha creato un nuovo mondo fantastico, che come dice lei è "un'ossessione", e non ha bisogno di sotterfugi o cliché, perché ha saputo farsi distinguere alla grande dagli altri scrittori del genere letterario in questione.

Un libro che consiglio caldamente agli amanti di questo genere letterario e non, perché ha una storia d'amore originale, e una trama coinvolgente dalla prima parola all'ultima del romanzo.

VOTO: 5/5

Non vedo l'ora di leggere il secondo volume, Deeper, e spero che non mi deluda visti alcuni pareri negativi a riguardo.

Spero che anche questa recensione vi sia piaciuta, fatemi sapere i vostri pare e per qualsiasi cosa contattatemi tranquillamente.
Al prossimo post
- La ragazza che si nasconde dietro un libro -

sabato 24 settembre 2016

SUPER BOOK TAG

Ciao a tutti lettori anonimi, come state?
Oggi sono stata taggata da un fantastico blog, per un altrettanto curioso book tag.
Il blog in questione è Libri e Librai che consiglio a tutti di dargli almeno un'occhiata, anche se sono sicura che se amate la lettura, quello è il posto giusto ;)
Il tag in questione consiste nell'elencare 10 titoli di libri, che in un modo o nell'altro, mi hanno veramente colpita, senza impiegarci troppo tempo.
E quindi ....3.2.1...GO!

1) Resta anche domani
2) Il gabbiano di Jonathan Livingston
3) Colpa delle stelle
4) Storia di una ladra di libri
5) Shadowhunters
6) Io e te all'alba
7) Il gatto nero
8) La sfinge
9) Cercami nel vento
10) Allegiant

Son andata un po' in crisi nell'ultimo titolo, ma vi giuro che ci ho messo meno di un minuto e mezzo ahah
In ogni caso, come potete notare, ho citato sia libri classici, che moderni, dai generi totalmente diversi, ma sono i primi che hanno attraversato la mia mente come Libri che mi hanno colpito, per varie ragioni.

Ringrazio ancora una volta Ella e ora iniziamo a taggare qualcuno....

Corro ad informarli e colgo l'occasione per invitarvi a leggere questo post
http://laragazzachesinascondedietrounlibro.blogspot.it/2016/09/idea-blogathon-la-casa-dei-bambini.html

-La ragazza che si nasconde dietro un libro-

venerdì 23 settembre 2016

RECENSIONE I DIARI DELLE STREGHE: IL POTERE DI LISA JANE SMITH

Cari amici lettori anonimi, finalmente arriviamo alla recensione e presentazione dell'ultimo capitolo conclusivo della serie tanto discussa di Lisa Jane Smith dei Diari delle strghe.
Vi lascio qui di seguito i link delle recensioni dei volumi precedenti, e se volete farmi sapere anche il vostro parere non esitate a commentare o a contattarmi:

Titolo: Il potere
Titolo originale:
Lingua originale: inglese
Serie: The secret circle
Editore: Newton compton
Traduttore: Antonio Bibbò
Anno:
Genere: romanzo
Sottogenere: urban fantasy
Formato che ho e prezzo di copertina: 4 romanzi in 1 a €9.90 (brossura)
Adattamenti cinematografici: nel 2009 in Italia è stata messa in onda la prma stagione della serie televisiva The secretcircle, ma sfortunatamente le riprese per la seconda stagione sono state bloccate. Ne parlo un po' più approfnditamente nella recensione del primo volme della serie dei romanzi.


Lisa Jane Smithmi ha fatto tenere per le spine, e mi ha fatto sperare in un finale per nullascontato, ma a quanto pare mi sono sbagliata. Poteva aggiungerci qualche colpo di scdna qua e là, e boom...ecco un bel libro e un degno finale della serie.
In complesso la saga è carina per la trama, semplice e veloce da leggere, e dedicata a coloro che non vogliono per niente una lettura impegnativa. (Probabilmente per un adulto risulterebbe un po' infantile e banale)
Sinceramente però mi trovo a disagio anche io se congliarvi o meno questa serie, perchè ha punti positivi, ma anche punti negativi.

VOTO:  3.5/5

Ora sta a voi se capire se amate o odiate qusta serie, io aspetto le vostre idee.
Al prossimo post.
- La ragazza che si nasconde dietro un libro -

martedì 20 settembre 2016

RECENSIONE I DIARI DELLE STREGHE: LA FUGA DI LISA JANE SMITH

Salve lettori anonimi, oggi vi presento il terzo volume della serie delle streghe di Lisa Jane Smith.
Vi lascio i link delle recensioni dei volumi precedenti:
#1 
#2

Titolo: La fuga
Titolo originale: The Captive part II
Lingua originale: inglese
Serie: The secret circle
Traduttore: Paolo Falcone
Editore: Newton compton
Anno:
Genere: romanzo
Sottogenere: urban fanatsy
Formato che ho e prezzo di copertina: 4 romanzi in 1 a €9.90 (brossura)
Adattamenti cinematografici: nel 2009 in Italia è stata trasmessa la serie tv The secret circle, ma sfortunatamente le riprese sono state bloccate all'inizio della seconda stagione. Per questo vi invito a leggere la recensione del primo volume della serie.


Questo terzo capitolo della saga mi ha fatto vedere un notevole cambiamento e miglioramento della serie. Apprezzo che l'autrice abbia voluto mantenere una protagonista che per una volta non sia perfetta, ma che come "i comuni mortali" (ma sappiamo bene che non è così ahahah), anche lei commetta errori nel corso della storia. L'unica cosa che ho trovato "inutile" in questo libro è aggiungere un altro ballo della scuola, che poteva benissimo non esistere.
Questo libro mi ha fatto ben sperare sul quarto e ultimo capitolo della saga, ma vi farò sapere il mio parere nel prossimo post. ;)

VOTO: 3.5/5

Alla prossima,
- La ragazza che si nasconde dietro un libro -

martedì 13 settembre 2016

INTERVISTA ESCLUSIVA A SILVIA MONTEMURRO!

Salve lettori anonimi, con gran gioia vi riporto qui sul blog un'intervista che ho fatto ad una scrittrice emrgente italiana (e bravissima) di cui vi ho già parlato: Silvia Montemurro.
Prima di iniziare vi invito a leggere anche la recensione di uno dei suoi romanzi: Cercami nel vento.

*in grasseto sono le mie domande il resto sono le sue risposte :)

Salve Silvia Montemurro, e benvenuta nel blog – La ragazza che si nasconde dietro un libro -! La ringrazio di cuore, per la possibilità che sta regalando a me, e ai miei follower per questa breve intervista. Lei è una giovane scrittrice italiana che ama i libri, la danza, gli asini, i viaggi, e ha già pubblicato due romanzi, ma cos'altro ci racconta di lei?
Le biografie cambiano a seconda del momento in cui uno vive. Continuo ad amare gli asini e la danza, ho un po’ meno tempo per i viaggi e nel frattempo mi sono innamorata dello yoga. Sono un essere impaziente e un po’ selvatico, mi piace stare con gli amici ma anche trovare del tempo per la mia solitudine. Credo che solitudine e scrittura siano un connubio necessario.

Il suo segreto per combinare la vita di una scrittrice, con il lavoro e altri impegni della vita privata? Dove trovi l'ispirazione?
Il mi segreto? Non esiste. Non ce l’ho. Faccio una gran confusione e cambio lavoro come cambio scarpe, al momento. Insegno nelle scuole teatro e scrittura, ma non lo posso definire un lavoro stabile. Diciamo che cerco di fare della scrittura il mio lavoro principale e questo mi porta spesso a essere in bolletta e a cercare un’alternativa rapida per pagarmi l’affitto. Impegni della vita privata? Quelli rientrano nella scrittura, tutti quanti! (ride). Anche quando sono in giro a divertirmi io sto vivendo in funzione di una storia. Sono matta, probabilmente.
Penso che da queste frasi capisci anche dove trovo l’ispirazione… L’ispirazione è ovunque, in ogni giorno che vivo, ma nasce dentro di me.

E qual è la miglior sistemazione per scrivere una storia secondo lei?
Comoda comoda con il pc sulle ginocchia, il gatto a destra e il cane a sinistra. I miei custodi.

Come sono nati i tuoi romanzi, Cercami nel vento e L'inferno avrà i tuoi occhi? Cosa volevi trasmettere o dire ai futuri lettori?
Sono nati in tempi diversi e in modi molto differenti. Il primo è una storia d’amore ed è nato per dare sfogo a un amore finito male. Il secondo, che è uscito prima, è frutto della mia tesi di laurea in Criminologia e di alcune riflessioni sulla mia cittadina che prima o poi dovevano venire fuori.
Cerco sempre di trasmettere emozioni, chissà se ci riesco.

In quale personaggio ti rispecchieresti meglio nel romanzo Cercami nel vento e perché?
Camilla. Perché anche io suono il violino, anche io sono un po’ capricciosa e anche io sono sempre alla ricerca del vero amore.

Quali sono i tuoi libro o scrittori preferiti e perché?
David Grossman, perché trafigge la mia anima. Calvino, perché è letteratura pura. Oliver Sacks, perché scandaglia l’animo umano. Jane Austen, perché mi fa sentire donna. Lucinda Riley, perché mi immergo nelle sue storie e le preferisco alla vita reale. Kate Morton, perché è bravissima. Ehm… io potrei continuare…ma hai detto solo i preferiti giusto?

Che effetto ti fa entrare in libreria e trovare tra gli scaffali un tuo romanzo?
Hai presente quando ti rivedi in televisione o rivedi una vecchia foto e dici: ma ero davvero così bella? Ecco, una cosa del genere. Quando poi scopro qualcuno che ha in mano un mio romanzo mi sento come se stesse aprendo un po’ il mio cuore…

Da piccola avevi in mente di essere una scrittrice?
Sì. Sono monotona, in questo. E’ l’unico sogno che abbia mai avuto.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Scrivere, scrivere, scrivere. Trovare un lavoro che mi permetta di scrivere. Ah, e scrivere.

Io ho amato follemente il tuo ultimo romanzo Cercami nel vento e mi ha lasciato letteralmente senza parole. Secondo me è un capolavoro dai temi molto seri e importanti, ma il finale mi ha fatto sperare in un seguito. Secondo te lo vedremo nelle librerie in futuro?
Io penso che sarà probabile. Ma ora c’è un altro progetto che non vedo l’ora di poter rivelare…

Qualche consiglio per aspiranti scrittori/scrittrici?
Leggere, leggere, leggere. E ancora leggere. E rileggere. E siate umili. E non peccate di impazienza, come faccio io.

Cosa vorresti dire ai tuoi lettori?
Vi amo. Siete più donne e per questo vi amo ancora di più. Amo quando mi scrivete e poi vi stupite che risponda e che magari diventiamo amiche. Ma io scrivo soprattutto per voi. Come potrebbe essere altrimenti?

Grazie mille ancora per questa possibilità, e spero che le domande non siano troppe. Ti auguro tantissimo successo assieme ai tuoi lettori affezionati. Spero di riuscire a vedere un tuo libro presto in libreria, ma nel frattempo seguo il tuo account wattpad. Un abbraccio e a presto! 
- La ragazza che si nasconde dietro un libro -





 
 
Instagram: @montemurrosilvia









A me, Silvia Montemurro, piace molto come persona, scrittrice e ho apprezzato molto le sue riposte, e spero che anche a voi sia piaciuta l'idea di intervistarla per conoscerla meglio e per avere qualche notizia sulle sue prossime scritture. Ho apprezzato molto l'ultima risposta, e voi quale avete preferito?
Io spero tatno in un seguito di Cercami nel vento, e se volete contattare la scrittrice Silvia Montemurro o leggere altri suoi racconti, visitate i social che vi ho citato qualche riga più su.
Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete letto il libro :)
Grazie ancora di cuore Silvia per la meravigliosa opportunità che mi hai regalato!
-La ragazza che si nasconde dietro un libro-

mercoledì 7 settembre 2016

IDEA! BLOGATHON LA CASA DEI BAMBINI SPECIALI DI MISS PEREGRINE DI RANSOM RIGGS


Salve lettori anonimi!
Oggi post un po' più speciale del solito, perché do inizio alle iscrizioni del blogathon in attesa del film "La casa dei bambini speciali di Miss Peregrine", in uscita il 15 dicembre nelle sale cinema italiane.
Ammetto che mi sono presa in largo anticipo, ma è per dare la possibilità a tutti di partecipare nel modo migliore, e perché mancano esattamente 100 giorni all'uscita!!
Ormai questo film lo attendevano con ansia i lettori del romanzo su cui è basato, e grazie a Tim Barton ora abbiamo la rappresentazione cinematografica, ma bando alle ciance veniamo al punto del post.
Ho pensato di creare questo tour in attesa del film per festeggiare l'uscita al cinema, e per far conoscere ai lettori dei nostri blog, nuovi blogger letterari.

Ma veniamo alle regole per i blog (e se ci sono anche canali youtube che vogliono aderire sono ben accetti) che vorranno partecipare:

>> scegliere quale post pubblicare a tema Miss Peregrine (recensioni, curiosità, approfondimenti, film reaction, insomma date sfogo alla vostra fantasia purché rimanga in tema)

>> Più diversi e originali sono gli argomenti meglio è

>> Nel post di lancio dovrà essere inserito il link di questo post

>> Ogni partecipante dovrà pubblicare i suoi contenuti o sabato 10 dicembre o domenica 11 dicembre

>> Chiunque voglia partecipare a questo progetto mi scriva partecipo, mi mandi il link e mi comunichi il suo argomento (ed eventuali domande o chiarimenti). Potete contattarmi/iscrivervi scrivendo un commento sotto a questo post o alla mia mail ragazzadietrounlibro@gmail.com

>> ultima regola: appena iscritti pubblicate un post dove lo comunicate anche nel blog, così se altri vogliono partecipare possono venire a conoscenza del progetto

La lista dei partecipanti sarà aggiornata definitivamente venerdì 9 dicembre.

-La ragazza che si nasconde dietro un libro-
PARTECIPANTI:
La ragazza che si nasconde dietro un libro >>Recensione La casa di bambini speciali di Miss Peregrine di Ransom Riggs

martedì 6 settembre 2016

RECENSIONE I DIARI DELLE STREGHE: LA PRIGIONIERA DI LISA JANE SMITH

Cari lettori anonimi, Salve a tutti voi!
Come state? Io tutto bene e dopo mesi e mesi che volevo pubblicarla, finalmente ci riesco! Quindi bando alle ciance, ecco a voi la recensione del secondo lume della quadrologia "I diari delle streghe" di Lisa Jane Smith.
Vi lascio qui di seguito il link della recensione del primo volume

Titolo: La prigioniera
Titolo originale: The Captive part I
Lingua originale: inglese
Serie: The secret circle
Traduttore: Paolo Falcone
Editore:Newton Compton
Anno:2009
Genere: romanzo
Sottogenere: urban fantasy
Formato che ho e prezzo di copertina: 4 romanzi in 1 a €9.90 (brossura)
Adattamenti cinematografici: nel 2009 in Italia viene pubblicata la serie The secret circle, ma sfortunatamente le riprese per la seconda stagione vengono bloccate. Ci sarebbe da soffermarsi un po' sulla questione della serie tv, così per saperne di più vi invito a rileggere la recensione del primo volume della serie.


Un libro che tratta ancora una volta il bullismo e i ricatti tra gli adolescenti. Scritto in maniera semplice, chiara e diretta, è una lettura leggera che non richiede troppa concentrazione, e nonostante abbia riscontrato troppa poca azione, rispetto le mie aspettative, mi ha comunque trasmesso la curiosità e la voglia di proseguire con la serie.

VOTO: 3/5

Vi ricordo di passare nella scheda "Letture con voi" dove potrete trovare tutte le recensione del blog,  per qualsiasi cosa visitate i contatti e non dimenticatevi di iscrivervi per rimanere sempre aggiornati.

Al prossimo post!
- La ragazza che si nasconde dietro un libro -

giovedì 1 settembre 2016

RECENSIONE I DIARI DELLE STREGHE: L'INIZIAZIONE DI LISA JANE SMITH

Ciao a tutti lettori anonimi!  
Oggi è la prima giornata di settembre, e non so come mai, ma mi ha ispirata per pubblicare un post in più per questa settimana, e spero che vi faccia piacere.
In questo post vi presento il primo libro di una quadrologia che volevo recensirvi da tempo.

Il libro fa parte della serie "I diari delle streghe" e in particolare si intitola "L'iniziazione"; la scrittrice è Lisa Jane Smith, una statunitense nata nel settembre del 1958, conosciuta principalmente per aver scritto le serie dei romanzi "I diari del vampiro" e "I diari delle streghe", ma ha scritto e creato tanti altri libri a suo nome.


Titolo: L'iniziazione

Titolo originale: The initiation

Lingua originale: inglese

Serie: I diari delle streghe/The secret circle

Autrice: Lisa Jane Smith

Traduttrice:

Editore: Newton compton

Anno: 2009

Genere: romanzo

Sottogenere: urban fantasy

Formato che ho e prezzo di copertina: edizione brossura quattro romanzi in uno a €9.90

Libro successivo: La prigioniera

Adattamenti cinematografici: qualche anno dopo hanno iniziato a girare la serie tv (pubblcata anche in Italia nel 2009, se non erro) chiamata "The secret circle", ma sfortunamente hanno fermato le riprese dopo la prima stagione.



Costretta a trasferirsi dalla calda e assolata California al grigio e gelido New England, la diciassettenne Cassie rimpiange la sua vecchia vita. Gli unici ragazzi con i quali riesce a legare sono i membri di uno strano gruppo che semina paura e terrore tra i coetanei. Non si tratta di semplici bravate, però: Cassie verrà accolta in un covo di streghe che da centinaia di anni controlla New Salem. È il Circolo Segreto, dove si originano piaceri così inebrianti da essere pericolosi. Quando si innamora del misterioso e intrigante Adam, Cassie deve scegliere se resistere alle tentazioni o accettare che le forze oscure l’aiutino a ottenere ciò che vuole – anche se un solo passo falso potrebbe costarle la vita.
Da un’autrice che ha conquistato milioni di lettori in tutto il mondo, un ciclo di romanzi avvincente e accattivante, in cui le forze del bene e le forze del male hanno il fascino ambiguo dell’adolescenza.


La nostra protagonista è Cassie, una ragazza di diciassette anni cresciuta dalla madre, che dopo una vacanza con un'amica nel New England, si ritrova costretta dalla madre a trasferirsi a casa della nonna materna, con cui non ha mai avuto rapporti, nella cittadina di New Salem.

All'inizio non era molto d'accordo, anzi era molto delusa dalla madre, che voleva portarla in quella piccola isola persa nel mondo, in una casa di famiglia e per di più con una nonna che non aveva mai visto, che a quanto le diceva la madre, era molto sola e malata.

Andrà in una nuova scuola, dove scoprirà l'esistenza di un gruppo/circolo molto particolare, ed ad introdurla dentro sarà Diana, "il capo", una ragazza molto buona,bella e gentile, con cui stringerà subito una forte amicizia, tanto da sembrare sorelle.

Inoltre le farà conoscere un mondo che credeva che esistesse solo tra le righe delle fiabe, e un'affascinante ragazzo dai capelli rossi di nome Adam, nonché il ragazzo di Diana, ma che Cassie aveva già conosciuto in una particolare situazione, durante le vacanze estive.



    

La storia è ricca di segreti, magie, è intrigante, affascinante ed interessante e non mi espanderò molto a parlare di essa, ma vorrei dare per il momento una premessa, a mio avviso importante: se avete visto la serie tv, ma come me volevate sapere come proseguiva, e l'unica soluzione sembrava leggere i libri, dimenticate la serie tv e preparatevi a leggere un racconto molto diverso, con nuovi personaggi, e tanto altro...

Non so bene in cosa consiste, ma ci sono vari elementi che rendono diverso questo libro, con parti veramente interessanti e curiose, che ti tengono incollate alle pagine.

E' un libro molto semplice, leggero, scorrevole e ottimo per qualche ora di tranquillità per concludere l'estate.
Ritengo che sia stato scritto come capitolo introduttivo all'intera saga, e sono curiosa di leggere il seguito, sperando che approfondisca il lato magico, perché non trovo molti libri di questo genere. Confermo alcune critiche negative di altri lettori, cioé che abbia dato dei caratteri poco delineati ai personaggi, ma forse solo per farceli inquadrare meglio andando avanti con la storia, e perchè come ho detto prima, mi è apparso più come un capitolo introduttivo della situazione.

Sicuramente è un libro per gli amanti del fantasy o della magia.

Nonostante mi aspettassi qualcosa di più, darò comunque un voto abbastanza alto, perché mi ha fatto sognare e mi ha messo molta criosità nell'andare avanti con la serie.



VOTO: 4/5



Spero che vi sia piaciuta questa recensione, e per qualsiasi cosa contattatemi senza problemi.

A presto

- La ragazza che si nasconde dietro un libro -